Nobiltà e limiti del diritto penale nel pensiero di Mario Romano - Francesco Palazzo - Vita e Pensiero - Articolo Jus Vita e Pensiero

Nobiltà e limiti del diritto penale nel pensiero di Mario Romano

digital Nobiltà e limiti del diritto penale nel pensiero di Mario Romano
Articolo
rivista JUS
fascicolo JUS - 2012 - 2
titolo Nobiltà e limiti del diritto penale nel pensiero di Mario Romano
autore
editore Vita e Pensiero
formato Articolo | Pdf
online da 02-2012
issn 00226955 (stampa)
€ 6,00

Ebook in formato Pdf leggibile su questi device:

ABSTRACT: After describing the personality of the scholar, we can identify the essential characters of his scientifi c thought. Freed from metaphysical elements, criminal law is legitimated, and it should always be based, upon social consensus. Another fundamental basis is the centrality of the human being both as the individual engaging in a criminal conduct and the protected victim of a crime.

KEY WORDS: criminal law, punishment, social consensus, personalism (humanism in criminal law).

SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. Excusatio. – 3. La personalità di Mario Romano. – 4. Secolarizzazione e funzione della pena. – 5. Consenso sociale e diritto penale. – 6. Umanesimo del diritto penale. – 7. L’esempio di Mario Romano.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento